Prevenzione all'alcol in Alto Adige

La produzione e il consumo di alcol hanno una lunga tradizione in Alto Adige. L'alcol è profondamente radicato nella cultura delle feste e delle celebrazioni e rappresenta un importante fattore economico. Questa è una delle ragioni per cui, c'è voluto molto tempo prima che, una pianificazione esauriente e misure concrete nel campo della prevenzione all'alcol, divenissero possibili. Qui potete trovare tutte le informazioni sulle azioni e i progetti che esistono nell'ambito della campagna di prevenzione all'alcol in Alto Adige. Una panoramica dell'attuale campagna di prevenzione all'alcol si trova sul sito zerocompromessi.it.

Molteplici campagne di prevenzione all'alcol

Il concetto di una esauriente prevenzione all'abuso di alcol, che è stato approvato e sostenuto dai responsabili politici nel 2008, ha portato con se il fatto che, sono state messe a disposizione risorse e sostegni per la prevenzione all'alcol, in modo che potesse essere portato avanti in modo continuativo e per un lungo periodo di tempo, il lavoro sulle campagne di prevenzione. All'interno di questa strategia, le campagne sono diventate delle “vetrine”, tramite le quali sono state fornite informazioni rilevanti sulla salute, relative al consumo di alcol. Per rendere la campagna sull'alcol più di una semplice campagna mediatica e per raggiungere gli obiettivi (presentati di seguito), è stato incluso nel concetto un insieme di misure esistenti o da sviluppare in ambito comunale, della gastronomia e dell'economia, della famiglia, del lavoro con i giovani, della scuola, del lavoro con gli anziani, della salute e dei servizi sociali, delle aziende e del traffico stradale. L'intera campagna doveva consistere in moduli individuali, che erano da un lato orientati alla persona e dall'altro alla struttura.
marchio prevenzione alcol
L'approvazione del concetto di prevenzione all'alcol ha posto le basi per la prima campagna di prevenzione all'alcol in Alto Adige. In totale, dal 2006 ad oggi, ci sono state 13 edizioni della campagna, con diversi orientamenti e focus. Nel corso degli anni le denominazioni che hanno contraddistinto la campagna sono cambiate: "Tutto sotto controllo? (2006-2008), "Bere con moderazione" (2009-2016) e "Zero compromessi" (2017 ad oggi). Il logo - un tappo corona rosso, con un punto esclamativo bianco - è stato introdotto nel 2009 ed è rimasto per tutto il periodo, con leggere modifiche grafiche. Si è consolidato e viene riconosciuto come marchio.

Riferendosi al Programma Nazionale Svizzero sull'alcol (NPA) 2008-2016, i seguenti principi guida sono serviti come atteggiamento di base per ogni campagna:
  • "Chi beve alcol, lo fa senza danneggiare se stesso o gli altri".
    L'obiettivo è trovare risposte pragmatiche a situazioni problematiche concrete.
    Promuovere la responsabilità personale è un obiettivo centrale.
    Vengono introdotte misure strutturali per promuovere il consumo di alcol a basso rischio.
    Si rinuncia a messaggi paurosi e minacciosi.
     
Questi principi guida rivelano un'immagine molto specifica dell'uomo. Le persone sono libere e hanno il diritto di fare tutto ciò che vogliono se non danneggiano gli altri. ("Dichiarazione universale dei diritti umani delle Nazioni Unite")
Nelle campagne, per esempio, l'esagerazione, l'orrore e l'allarmismo sono evitati, perché questi sono visti come violazioni dei limiti nei riguardi delle persone, veri e propri assalti allo stato emotivo dell'individuo. 

Gli  obiettivi fissati nel concetto di prevenzione sono rivisti costantemente e presi in considerazione nella realizzazione delle campagne e delle relative misure di accompagnamento:
 werden laufend überprüft und bei der Kampagnenumsetzung sowie deren Begleitmaßnahmen berücksichtigt:

Gli obiettivi delle campagne rivolte alla popolazione in generale sono:
  • Aumentare la consapevolezza del problema e rafforzare il cambiamento degli atteggiamenti verso l'uso dell'alcol;
  • Promuovere modelli di consumo che riducano il rischio individuale, le conseguenze dannose per l'ambiente circostante e per la società nel suo complesso
Correlato a gruppi a rischio, situazioni a rischio e ambienti di vita specifici:
  • Riduzione del consumo dannoso di alcol (Raccomandazioni sui limiti, raccomandazioni sul consumo e avvertenze sanitarie);
  • Promozione del cosiddetto "punto di sobrietà" in situazioni specifiche (es. alla guida, sul posto di lavoro), tra gruppi specifici di persone (es. bambini/ragazzi fino a un certo limite di età, donne incinte) e in spazi di vita specifici (es. ospedale, scuola, aziende).

"Sai quando basta?" - 2006-2008

"Sai quando basta?" - 2006-2008

Nel 2006-2008, la campagna di prevenzione dell'alcol "Tutto sotto controllo!" è stata adottata dalla Svizzera e adattata al contesto dell'Alto Adige. Per la partenza con il pacchetto di misure relative all'alcol, questa campagna era appropriata. Da un lato, aveva già dimostrato il suo valore in un altro paese, e dall'altro, era di fatto poco spettacolare e accettabile per un territorio con un'affinità per l'alcol.
campagna, sai quando basta

"Se bevo non guido" - 2009

"Se bevo non guido" - 2009

Nel 2009 per la prima volta, una campagna è stata accompagnata dall'introduzione del logo proprio della campagna. Dall'inizio della campagna fino ad oggi, i cartelli stradali sono stati un mezzo di comunicazione centrale. In tutta la provincia, lungo le strade principali, il messaggio è stato esposto ogni anno in più di 100 cartelli, distribuiti in tutto il territorio, per quasi cinque mesi.
campagna prevenzione alcol 2009

"Bere responsabile" - 2010

"Bere responsabile" - 2010

La campagna si è concentrata su quattro personaggi noti: uno chef, un imprenditore, un lavoratore giovanile e un'attrice. Con la loro storia e un messaggio positivo, si sono prestati ad essere dei testimonial per un approccio diverso e responsabile all'alcol: "Bere responsabile" diventa uno stile di vita, un atteggiamento.
campagna prevenzione alcol 2010

www.bereresponsabile.it - 2011

www.bereresponsabile.it - 2011

Nel 2011, il sito web della campagna è stato riprogettato. Il sito www.bereresponsabile.it è diventato una vetrina per le campagne e fino al 2017, ha fornito una panoramica delle misure adottate orientate alle persone, basi giuridiche e informazioni sulla sostanza alcol.
Oggi, tutte le informazioni sulla campagna si possono trovare sul sito web www.bereresponsabile.it. Ulteriori informazioni sul tema dell'alcol si trovano sul sito web del Forum Prevenzione.
marchio prevenzione alcol

"Mi piacciono le feste, ricordarmele anche!" - 2012 & 2013

"Mi piacciono le feste, ricordarmele anche!" - 2012 & 2013

Segue la seconda campagna con i testimonial: a differenza della precedente, il gruppo target è cambiato. Quattro giovani adulti hanno testimoniato a favore di un approccio consapevole e responsabile all'alcol, con il loro stile di vita.
campagna prevenzione alcol testimonial

“Zero alcol meno rischi” – 2014 -2015

“Zero alcol meno rischi” – 2014 -2015

"Chi guida, non beve", "Zero alcol meno rischi", "Grazie per la tua guida responsabile" e "Zona senza per mille" sono gli slogan della campagna molto sobria del 2014 e 2015.
 
campagna 2014-15 prevenzione alcol

"Se guido, non bevo" - 2016.

"Se guido, non bevo" - 2016.

I giovani sono stati presentati come modelli di riferimento, diventando il fulcro della campagna. Hanno comunicato il messaggio "Se bevo, non guido! Al quale un certo numero di persone della generazione dei 50 e più, ha risposto con "Anch'io". Non c'erano nomi, ruoli o storie nella campagna. Con i loro volti, erano rappresentativi di una grande parte della popolazione che condivide e sostiene il messaggio.
campagna prevenzione alcol 2016

Quattro storie vere - 2017

Quattro storie vere - 2017

L'attenzione si è concentrata su quattro storie vere. Una madre in gravidanza, un paramedico, un convinto non bevitore e una coppia di genitori che hanno perso il figlio in un incidente stradale a causa di un guidatore ubriaco, hanno raccontato le loro esperienze personali nei video girati da Andreas Pichler, un regista professionista.
campagna alcol 2017

"Dai, beviti l’ultimo" - 2018

"Dai, beviti l’ultimo" - 2018

L'obiettivo di questo citato, era quello di promuovere un atteggiamento critico verso il consumo di alcol e quindi motivare le persone a condurre uno stile di vita più sano. Sono stati introdotti, come novità, i simboli delle emoji, conosciuti nella comunicazione quotidiana sui telefoni cellulari, che hanno affrontato l'argomento in modo pittorico.
 
prevenzione alcol Emojis campagna

I rischi dell’alcol - 2019

I rischi dell’alcol - 2019

Questa edizione della campagna, mette a fuoco gli aspetti negativi associati all'uso pesante, dipendente o inappropriato di alcol. Vengono comunicate fondate informazioni scientifiche, sugli effetti diretti sulla salute dell'alcol come tossina cellulare.
alcol rischi campagna 2019
Negli ultimi anni, con l'inizio della prima campagna – testimonial – zero compromessi, c'è stata una maggiore attenzione al cambiamento delle norme sociali: non bere alcolici è stato presentato come la normalità. Le persone che non bevono o bevono molto poco alcol non devono più giustificarsi. Allo stesso modo, la sobrietà nel traffico stradale è stata dichiarata norma sociale.

Misure di accompagnamento nella prevenzione all'alcol

Alcuni esempi, delle iniziative sviluppate nel corso degli anni nel contesto delle singole campagne sono qui descritte.

Kit comunale e guida pratica per la prevenzione delle dipendenze e la promozione della salute a livello comunale. È stato preparato dal Forum Prevenzione in collaborazione con l'Associazione dei Comuni dell'Alto Adige ed è servito a sensibilizzare sul tema a livello comunale. Oltre al materiale informativo, conteneva proposte concrete di misure per le feste e i balli scolastici e per la protezione dei giovani. Il progetto UE localize.it, sulla riduzione del consumo eccessivo di alcol da parte dei giovani, ha permesso di creare una nuova offerta a livello comunale. Su richiesta, il Forum Prevenzione offre supporto e coaching nell'attuazione delle misure.
localize it

Ordinanza sull'alcol per i comuni Altoatesini

Ordinanza sull'alcol per i comuni Altoatesini

Ordinanza sull'alcol - Legge provinciale n. 3, art. 6 2006. Secondo una legge provinciale del 2006 (n. 3, art. 6), i comuni della provincia dell'Alto Adige possono promuovere progetti di prevenzione all'alcol con una propria ordinanza, ma possono anche emanare misure restrittive: per quanto riguarda la pubblicità di bevande alcoliche in tutte le strutture, negli impianti sportivi e in occasione di manifestazioni, per quanto riguarda la riduzione temporanea dei prezzi (happy hour) rispetto ai listini ufficiali e per quanto riguarda le campagne di promozione della vendita in tutti i luoghi pubblici e in occasione di manifestazioni. Questo dà ai sindaci l'opportunità sia di promuovere la prevenzione a livello comunale sia di agire contro la vendita di bevande alcoliche a prezzi ridotti in occasione di eventi pubblici.
Il manuale "Fare feste", è stato pubblicato per gli organizzatori di avvenimenti, ed è stato sostenuto da importanti organizzatori di manifestazioni - le associazioni di vigili del fuoco, bande musicali, associazione degli Schützen e club sportivi. Il suo obiettivo era quello di contribuire allo sviluppo di una cultura divertente e responsabile di feste e celebrazioni, fornendo informazioni, suggerimenti e consigli pratici. Anche i 10 punti per una "Festa responsabile" sono stati sviluppati per gli organizzatori di eventi. I dieci punti regolano, tra l'altro, la scelta delle bevande (nessuna bevanda alcolica superiore al 21%) e i prezzi (bevande analcoliche meno care, acqua del rubinetto gratuita), si impegnano a rispettare la protezione dei minori e prevedono navette per il trasporto dei visitatori oltre a un programma di sostegno. Un logo di sostenitore sui manifesti può essere usato per mostrare che l'evento applica i dieci punti.
Feiern mit Niveau

Opuscoli e flyer informativi

Opuscoli e flyer informativi

  • Parliamo dell’alcol - un opuscolo informativo per i genitori i cui figli stanno facendo la loro prima esperienza di consumo di alcol. L'opuscolo offre anche suggerimenti e consigli su come affrontare il problema e minimizzare i rischi.
  • Alcol e gravidanza – un flyer informativo per le future mamme e i papà
  • Informazioni sull'alcol – un flyer informativo sugli effetti dell'alcol, il consumo, la protezione dei giovani e le norme sul traffico stradale
un'app, per trovare rapidamente e facilmente una navetta in Alto Adige. Dall'ultimo aggiornamento (12/2019), 199 compagnie di noleggio auto sono elencate nell'app. Dalla sua pubblicazione (giugno 2017), è stata scaricata 4165 volte (Android e iOS). un'offerta di prevenzione universale per gli studenti*le studentesse tra i 13 e i 18 anni, che è realizzata da animatori formati nei centri giovanili. „Extrasober“ è una mostra d'arte virtuale di carattere preventivo sulla cultura dell'alcol, l'ebrezza e i suoi lati negativi.
shuttle finder all cool
La landing page della campagna Zero Compromessi fornisce regolarmente informazioni sull'attuale campagna di prevenzione all'alcol in Alto Adige. L'articolo scientifico "Dieci anni di prevenzione all'alcol – A cosa serve?" - pubblicato nella rivista viennese per la terapia delle dipendenze rausch - offre una panoramica fondata su 10 anni di esperienza nel campo della prevenzione all'alcol. Le indagini attuali nell’ambito del consumo di alcol in Alto Adige sono regolarmente collegate al sito web del Forum Prevenzione. Progetti, offerte e informazioni attuali nel campo della prevenzione all'alcol sono pubblicati sul sito web.
keine kompromisse
alcol
: : Video

Cos`è l'alcol?

26.4.2021

Spiegazioni in video...

GUARDA IL VIDEO
tasso alcolemico
: : news

Calcolatore online del tasso alcolemico

31.3.2021

Quanto è elevato il tuo tasso alcolemico? Di quanto tempo ha...

PER SAPERNE DI PIÙ
Bevande, colori,cocktails
: : info

Alcol e giovani

23.3.2021

Cose c’è da sapere quando si parla di alcol in relazione ai*...

PER SAPERNE DI PIÙ
bicchiere, amore, dipendenza
: : info

Aiuto il*la mia partner beve!

12.3.2021

In che modo, come famigliare, posso riconoscere la dipendenz...

PER SAPERNE DI PIÙ
Alcol e gravidanza
: : info

Alcol e gravidanza

12.2.2021

Cosa dovrebbero sapere le donne incinte - informazioni sull'...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Alcool: meno è meglio!

12.11.2020

Suggerimenti per facilitare il controllo del consumo di alco...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : progetto

Localize it!

3.9.2020

Un innovativo progetto di prevenzione rivolto ai Comuni...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : Offerta

Alcol - ebbrezza globale?!

Una presentazione in auditorium con discussione...

VAI ALL'OFFERTA
: : info

Alcol - effetti, rischi e safer use

10.5.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

L'alcol e lo sport non vanno d'accordo!

20.2.2020

Una lettera aperta alla FISI...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : news

"Zero compromessi 2020" - I rischi dell'alcol

15.11.2019

presentata la nuova campagna di prevenzione all'alcol...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Il consumo di alcol in Alto Adige

28.10.2019

presentati i nuovi dati dell'indagine dell'ASTAT...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Festa responsabile

14.11.2018

Siete organizzatori/ci di feste?...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

L'app Shuttle Finder

24.9.2018

Chi guida, non beve!...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : news

Diminuisce il numero di ritiri della patente per guida in stato di ebbrezza

5.7.2018

Appena pubblicati i dati ASTAT...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : Video

Cannabis

6.9.2017

Riflessione sulla pericolosità delle sostanze...

GUARDA IL VIDEO
: : Video

Se bevo, non guido

3.2.2017

GUARDA IL VIDEO
: : download

10 punti per una "festa responsabile"

2.2.2017

Download
: : download

Informazioni sull'alcol

31.1.2017

Download
: : Offerta

All Cool?! - Parcours di prevenzione all'alcol

Laboratorio sull´alcol, l´ebrezza e i rischi annessi...

VAI ALL'OFFERTA
: : Offerta

Alcol: sempre di più e più giovani

Conferenza con discussione...

VAI ALL'OFFERTA
: : test

Questionario di autovalutazione sul consumo di alcol.

19.8.2016

Verifica tu stesso se il tuo consumo alcolico è a rischio...

VAI AL TEST
Load more refresh