Discriminazione basata sull'orientamento sessuale

info 21.5.2020 Condivisione Facebook

Amore, attrazione e sessualità ricoprono ruoli più o meno importanti nella vita di ognuno di noi. Solitamente però non decidiamo consapevolmente chi ci piace o di chi ci innamoriamo. Succede e basta.
 
Gli omosessuali per esempio, sia donne (lesbiche) che uomini (gay), sono attratti dalle persone del proprio sesso. Gli individui bisessuali invece trovano affascinanti sia gli uomini che le donne. Le persone asessuate di solito non provano attrazione sessuale, ma possono provare affetto o inclinazione emotiva.
 
Quando le persone vengono penalizzate o umiliate a causa delle loro preferenze amorose, si parla di discriminazione basata sull’orientamento sessuale. Dietro ad essa si nasconde l’assunzione generale che gli uomini si innamorino solo delle donne e viceversa. L’eterosessualità viene considerata la norma.
 
Le persone omo- bi- e asessuali però non sono una moda dei nostri tempi, ma una realtà di ogni epoca e cultura. Definirle innaturali può influenzare fortemente il nostro comportamento e causare molteplici atti discriminatori.
 
Possiamo contribuire a mettere in discussione preconcetti sociali e pregiudizi personali, affinché tutti possano essere sé stessi e amare chi vogliono.
 

Discriminazioni: Tu fai la differenza!

Andreas non solo parla delle sue esperienze con discriminazione basata sull'orientamento sessuale, ma anche di esperienze positive, di possibilità di azione, capacità di resistenza e di speranza.
 

Nessuno di noi può decidere quale orientamento sessuale sia “quello giusto”...

Nessuno di noi può decidere quale orientamento sessuale sia “quello giusto”...

Milena ha una relazione omosessuale e lavora come educatrice. Di continuo viene pregata da alcuni genitori, di nascondere il suo orientamento sessuale. Credono erroneamente che possa influenzare “negativamente” i bambini. È un comportamento che ferisce Milena. Cosa dovrebbe fare, negare sé stessa?

L’omosessualità non è un “pericolo” per gli altri, né influenza le abilità personali o le competenze professionali di una persona. Nessuno di noi può decidere quale orientamento sessuale sia “quello giusto” o da chi una persona debba sentirsi attratta.
 

Essere omosessuali non significa essere attratti da qualsiasi altro uomo...

Essere omosessuali non significa essere attratti da qualsiasi altro uomo...

I colleghi di Paolo si incontrano una sera alla settimana per fare sport e poi rilassarsi in sauna. Paolo è omosessuale e non viene mai invitato in sauna, perché gli altri pensano che la situazione potrebbe diventare “imbarazzante”.

Essere omosessuali non significa essere attratti da qualsiasi altro uomo. Non significa nemmeno che i gay abbiano l’intenzione di convertire gli eterosessuali all’omosessualità. Una persona omosessuale è un individuo con le proprie peculiarità, esattamente come l’eterosessuale.
 
Glossario

Sesso e genere

Sesso e genere

Il sesso biologico si riferisce al sesso assegnato alla nascita in base alle caratteristiche fisiche.

Gender è una parola inglese per indicare il genere. Più precisamente, questo termine è usato in italiano per indicare il genere sociale, vissuto e sentito. A questo proposito, il termine copre una vasta gamma di possibili generi con cui una persona può identificarsi nel corso della sua vita.
Il genere è versatile e non deve necessariamente rimanere lo stesso nel corso della vita.

L'asterisco di genere * è una soluzione linguistica per indicare questa diversità di generi e identità.
 

Genere binario - non binario

Genere binario - non binario

Il sistema binario di genere presuppone che ci siano solo due sessi e generi: quello maschile e femminile. In queste due classificazioni del sistema binario non sono ammessi altri sessi/generi o livelli intermedi. Predominante da questo punto di vista è l’eteronormatività, cioè l'opinione che ogni persona appartenga sempre e solo a una delle due categorie: uomo o donna, e che le donne siano attratte solo dagli uomini e viceversa.

Il termine persona di genere non binario, nonbinary o genderqueer include ogni persona che non si sente appartenente strettamente e unicamente a una delle due categorie "uomo" o "donna", ma si identifica per esempio, con entrambi allo stesso tempo, oppure alternando tra il genere maschile e femminile, oppure con nessuno delle due categorie binarie. Quindi include ogni persona, la cui identità di genere non può essere adeguatamente rappresentata attraverso una scelta tra "uomo" e "donna".

 

Cisgender

Cisgender

I Cisgender sono persone la cui identità di genere corrisponde al sesso loro assegnato alla nascita.
 

Transgender

Transgender

Le persone per le quali il proprio genere non corrisponde, o corrisponde solo in parte, al sesso assegnato alla nascita si chiamano trans*.
 

Queer*

Queer*

Il termine “queer" viene usato in diversi modi. Fondamentalmente può essere visto come un termine generico che le persone usano per se stesse se non possono e/o non vogliono essere assegnate alle classiche "categorie". Queer* comprende quindi tutte le persone, senza limitazioni di categorie di orientamento sessuale o identità di genere. In un certo senso, il termine "queer" rappresenta un antipolo all'eteronormatività prevalente ed è spesso usato come termine generico per la comunità LGBTIQ+.
 

LGBTQ+

LGBTQ+

Abbreviazione di origine inglese per indicare la comunità delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transsessuali/transgender, intersessuale e queer.  Il segno "+" apre lo spazio per ulteriori identità di genere.
 

Omofobia

Significato

Omofobia è il termine usato per descrivere l'atteggiamento ostile, aggressivo e sprezzante nei confronti delle persone omosessuali. Questo include, per esempio, commenti insultanti e attacchi fisici. Il termine riassume così i vari comportamenti di esclusione sociale, discriminazione, non percezione e violenza che le persone affrontano a causa della loro omosessualità.

Dire "STOP" all'omofobia: qualsiasi esperienza dispregiativa nei confronti della propria identità - comprese quelle basate sull'orientamento sessuale o sul genere - sono di solito molto dolorose per le persone coinvolte e spesso causano angoscia e sofferenza. Pertanto, è importante riflettere sul proprio comportamento e affrontare i propri pregiudizi.
 

Coming out e Outing

significato e differenza

Il coming out descrive la scelta di auto dichiarare il proprio orientamento sessuale.
Il termine deriva dalla lingua inglese e significa "uscire". Si riferisce al processo per cui una persona scopre il suo orientamento sessuale, lo riconosce, lo accetta e lo auto dichiara apertamente alle persone importanti del suo ambito sociale, come genitori, parenti, amici e colleghi.

Di outing invece si parla, quando l'orientamento sessuale di un individuo viene reso noto ad altre persone senza il consenso dell’interessato. Dunque, a differenza del coming-out, l’outing non è una scelta autodeterminata e viene violata la privacy della persona coinvolta. 
 
 
supporto e informazioni:

Forum Prevenzione
Centaurus
: : info

Discriminazione verso persone di fede musulmana

20.7.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Discriminazione in base alla provenienza sociale

15.7.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Discriminazione verso Rom e Sinti

30.6.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Discriminazione antisemita

29.6.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Discriminazione verso persone con disabilità

8.6.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Discriminazione razzista

4.6.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Discriminazioni

20.5.2020

Tu fai la differenza!...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : news

- FORUM VOICES - Approfondimenti e prospettive

6.5.2020

E all'improvviso il Corona virus......

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Prevenire la tensione e la violenza

27.3.2020

Consigli per giovani e adulti...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Le tensioni e i conflitti nella vita familiare quotidiana con i bambini

19.3.2020

Possibilità per gestire questa situazione speciale...

PER SAPERNE DI PIÙ