Discriminazione verso Rom e Sinti

info 30.6.2020 Condivisione Facebook
immagine roma e sinti

Origine - Come i Sinti e i Rom sono arrivati in Europa:

I sinti e i rom hanno lasciato la loro patria in India circa 1000 anni fa. Migrarono verso ovest per diversi secoli. Sono in Europa da circa 600 anni. Quelli che inizialmente si sono stabiliti nell'Europa orientale e meridionale si chiamano Rom. Quelli che si sono trasferiti nell'Europa occidentale e settentrionale si definiscono Sinti.
La differenza tra le due minoranze è dovuta principalmente al fatto che hanno sviluppato diversi costumi e peculiarità nel corso del tempo, che in alcuni luoghi sono stati mescolati con elementi del folklore locale. Ciò che li unisce, tuttavia, è la loro una storia secolare di persecuzione ed esclusione.
 

Differenze tra sinti e rom:

Nel Medioevo, ai Sinti e ai Rom era negata la residenza in molte città europee. Per questo motivo, hanno dovuto vivere fuori dalle mura della città in tende. Erano di solito di colore della pelle più scuro e venivano insultati come pagani o satanisti.
Furono dichiarati fuorilegge e la popolazione fu chiamata a perseguitarli e ucciderli. Era loro proibito non solo di stabilirsi, ma anche di svolgere un lavoro regolare. I sinti e i rom dovevano quindi essere costantemente in movimento. Sono stati in fuga per generazioni. Sebbene fosse loro vietato di stabilirsi ovunque, erano anche costantemente criticati per la loro vita da "nomadi". Fino all'abolizione della schiavitù nel continente europeo, molti Sinti e Rom sono stati anche abusati per il lavoro forzato.
 

Pregiudizi, esclusione e persecuzione di Sinti e Rom nel corso dei secoli:

Nella seconda metà del XVIII secolo, l'imperatrice Maria Teresa approvò una legge per "sistemare" gli "zingari". Tuttavia, la legge non significava che i Sinti e i Rom fossero effettivamente autorizzati a stabilirsi. Ai rom in Ungheria fu proibito di usare la loro lingua. La cosa peggiore è che i rom si sono visti portare via i loro figli e darli in adozione a genitori ungheresi. Questa politica fu adottata in molte regioni tedesche.
Nel corso del tempo, i rom e i sinti sono stati ripetutamente resi capri espiatori dei problemi del loro tempo da vari gruppi politici, in modo simile a quanto è successo al popolo ebraico. La persecuzione dei Sinti e dei Rom ha raggiunto un triste culmine nel XX secolo. Durante la dittatura nazista, Sinti e Rom furono accusati di avere caratteristiche criminali ereditate geneticamente. In tutti i territori occupati dai tedeschi furono quindi cacciati, fatti prigionieri, sterilizzati con la forza e deportati nei campi di concentramento.
 

Porjamos - Genocidio di Sinti e Rom:

Il genocidio dei rom è oggi chiamato Porajmos (il divoramento). Il Porajmos è stato ampiamente ignorato dopo l'era nazista. Solo nel 1982 il genocidio è stato riconosciuto. Nel 2012 è stato inaugurato a Berlino il Memoriale ai Sinti e ai Rom d'Europa assassinati sotto il nazionalsocialismo.
 

La discriminazione contro i Rom e i Sinti nel 21° secolo:

Ancora oggi, questa minoranza è discriminata e guardata con sospetto da molti. Per non perpetuare i pregiudizi, è importante guardare sempre gli individui come tali. Le organizzazioni rom denunciano la discriminazione da parte delle agenzie governative, la discriminazione nella ricerca di alloggi, nel trovare lavoro e nell'integrazione nel mercato del lavoro.
Anche in alcuni media o libri di testo scolastici, ci sono ripetute rappresentazioni sprezzanti dei rom e dei sinti. Per esempio, sono spesso ritratti come nomadi che conducono un'allegra vita di vagabondaggio.
I rom e i sinti sperimentano anche l'esclusione e le molestie a livello istituzionale, per esempio quando i campi vengono sfrattati o devono vivere in condizioni molto precarie in alcuni luoghi fuori città. I circa 12 milioni di rom e sinti in Europa vivono spesso in isolamento. Questo rende più difficile il contatto personale con la popolazione e può quindi creare disagio e pregiudizi.
 

Perché sinti e rom non dovrebbero essere chiamati "zingari":

I rom e i sinti rifiutano la denominazione "zingaro" perché è una denominazione straniera. Non si chiamavano così, ma venivano chiamati così da altri. Inoltre, questa designazione va di pari passo con molti pregiudizi e immagini negative ed è spesso usata come una parolaccia. Anche se non intendi di discriminare i Sinti e i Rom, dovresti astenerti dall'usare questa parola, perché è violenta, stigmatizzante, degradante e discriminatoria e può essere traumatizzante per le persone colpite.
 

Antiziganismo

La discriminazione contro i Rom e i Sinti è anche conosciuta come "antiziganismo". Tuttavia, questa formulazione non è riconosciuta dagli interessati perché include il termine straniero peggiorativo "zingaro". Alcuni preferiscono il termine "razzismo anti-Sinti/anti-Rom".
 

La Giornata Internazionale dei Sinti e dei Rom

La Giornata Internazionale dei Sinti e dei Rom ha luogo ogni anno l'8 aprile. La data commemora il primo Congresso Internazionale dei Sinti e dei Rom, che ebbe luogo a Londra nel 1971. I rappresentanti di 25 paesi si sono incontrati lì e hanno fondato l'Unione Internazionale dei Rom, che a tutt'oggi funge da organizzazione ombrello per i gruppi di interesse nazionali e regionali di Sinti e Rom.
 

Sinti e Rom in Alto Adige

In Alto Adige vivono attualmente circa 900-1.100 persone che appartengono ai Sinti e ai Rom. Maggiori informazioni su alcune attività dei Sinti che vivono in Alto Adige si trovano qui.
 

Sullivan e Nikita raccontano...

Sullivan e Nikita non solo parlano delle loro esperienze con discriminazione verso Sinti, ma anche di esperienze positive, di possibilità di azione, capacità di resistenza e di speranza.

Incolpare persone di essere dei delinquenti ferisce...

Incolpare persone di essere dei delinquenti ferisce...

Nell’officina c’è stato un furto e i dipendenti commentano: “Sempre i soliti zingari!“ Zoni è stanco che i Rom come lui vengano costantemente accusati di essere criminali.
 
Quando le persone sono ininterrottamente incolpate di essere dei delinquenti, non sorprende che alcuni reagiscano con frustrazione e rabbia e perciò si ritirino sempre più dalla vita sociale.
 

Molti nascondono la propria identità per paura di perdere il lavoro o le opportunità educative...

Molti nascondono la propria identità per paura di perdere il lavoro o le opportunità educative...

Sul treno, un gruppo di giovani discute su quanto sia favolosa una vita da nomade come quella dei Sinti, piena di avventura e senza alcuna responsabilità. Alisa è seduta accanto a loro, lei è Sinti e a dire il vero si sente offesa dalla rappresentazione unilaterale dello stile di vita Sinti.
 
L’idea romantica della vita dei Rom e dei Sinti che fuggono dalle responsabilità della vita quotidiana vagando liberamente da un paese all’altro, non corrisponde alla verità. Alcuni vivono ai margini della società in situazioni precarie, altri hanno case e posti di lavoro fissi. Molti nascondono la propria identità per paura di perdere il lavoro o le opportunità educative.

 
: : download

Cyberbullismo & bullismo: informazioni per insegnanti e dirigenti scolastici

31.8.2020

Download
: : download

Cyberbullismo e bullismo: informazioni per genitori e persone di riferimento

31.8.2020

Download
: : download

Cyberbullismo & bullismo: informazioni per dirigenti e allenatori/ci delle associazioni sportive

31.8.2020

Download
: : info

Discriminazione verso persone di fede musulmana

20.7.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Discriminazione in base alla provenienza sociale

15.7.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
antisemitismo
: : info

Antisemitismo e discriminazione antisemita

29.6.2020

Religione: fede, etnia e cultura...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Discriminazione verso persone senza fissa dimora

22.6.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
Diskriminierung Menschen mit Beeinträchtigung
: : info

Discriminazione verso persone con disabilità

8.6.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Razzismo e discriminazione razzista

4.6.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Discriminazione basata sull'orientamento sessuale

21.5.2020

Cosa significa orientamento sessuale?...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Discriminazione: significato e definizione

20.5.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
: : news

- FORUM VOICES - Approfondimenti e prospettive

6.5.2020

E all'improvviso il Corona virus......

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Prevenire la tensione e la violenza

27.3.2020

Consigli per giovani e adulti...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Le tensioni e i conflitti nella vita familiare quotidiana con i bambini

19.3.2020

Possibilità per gestire questa situazione speciale...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Cannabis e la legge

10.10.2017

Diritti e sanzioni per il consumatore di cannabis...

PER SAPERNE DI PIÙ
Load more refresh