Centrali richieste dell‘ambito educativo

bild von mitarbeiter Nicole Pozzi Nicole Pozzi info 22.10.2020 Condivisione Facebook

Foto: Forum Prevenzione

Le organizzazioni familiari vogliono avere voce in capitolo

Una delle maggiori sfide per le famiglie dal punto di vista organizzativo, sono i diversi orari di apertura delle istituzioni educative di diversi livelli. È qui che le organizzazioni delle famiglie vedono la centrale sfida nel settore dell'assistenza e dell'istruzione per i prossimi anni.

La continuità educativa da 0 a 14 anni è una delle tematiche centrali dell'Alleanza per le famiglie. Inoltre, c'è bisogno di un partenariato educativo tra le famiglie e le organizzazioni educative. Nelle scuole dell’infanzia, non devono esserci ulteriori riduzioni delle ore di apertura. Negli ultimi anni, l'Alleanza per le Famiglie ha ripetutamente rivolto questi appelli ai rappresentanti politici.
 
 

Continuità educativa

Continuità educativa

Per quanto riguarda la continuità educativa nei diversi livelli di insegnamento discussione fondamentale deve avvenire sulla continuità delle cure da 0 a 14 anni. I genitori si trovano di fronte a tempi nuovi ad ogni transizione (asilo nido - scuola dell’infanzia - scuola) e devono adattarsi ad essi continuamente. Se, per esempio, non c'è il servizio mensa a scuola, i genitori sono costretti a cambiare il loro orario di lavoro ogni pochi anni. In questo modo, sorgono costantemente nuove sfide alla compatibilità tra famiglia e lavoro.

 

Partenariato educativo

Partenariato educativo

In futuro, i genitori e le famiglie dovrebbero essere coinvolti nelle discussioni e nelle decisioni dell'asilo e della scuola che hanno un impatto diretto sulla famiglia. Insieme alla politica, alle organizzazioni educative e familiari e all'economia, si deve lavorare su soluzioni attendibili.
 

Scuola dell’infanzia

Scuola dell’infanzia

Dal 2017, l'Alleanza per le Famiglie si è battuta affinché l'orario di apertura degli asili nido non venga ulteriormente ridotto. Per molti genitori, soprattutto donne, questo mette a rischio la possibilità di conciliare famiglia e lavoro. L’obiettivo necessario è un'espansione sistematica degli orari di apertura.
Un'eventuale suddivisione dell'asilo in una "mattina prescolare" e un "pomeriggio di assistenza" avrebbe un effetto negativo sulla qualità dell'offerta esistente:
  • Non è fornita la continuità educativa: I bambini piccoli hanno bisogno di relazioni affidabili e di figure di riferimento stabili.
  • Confronto con l’ambito scolastico: l’esperienza è che il modello di doposcuola e aiuto compiti fornito da associazioni/cooperative ha chiari punti deboli (difficoltà di trovare personale qualificato, dumping dei prezzi...).
  • L'offerta territoriale è in pericolo: una conseguenza negativa potrebbe essere che in molti luoghi, soprattutto nelle zone rurali, la soluzione pomeridiana di doposcuola non possa essere implementata a causa del numero minore di bambini.
  • Questa non è una soluzione adatta alla fascia di età della scuola dell’infanzia: alti costi burocratici, gruppi troppo grandi, diversità linguistica, bambini che hanno bisogno del cambio di pannolini.
Per il settore delle scuole dell’infanzia, l'Alleanza per le Famiglie chiede:
  • La scuola dell’infanzia, con il suo alto standard di qualità, deve essere proseguita nella sua attuale forma, nonché deve essere in continua espansione
  • Per contrastare la mancanza di personale, dovrebbe essere formate e assunte collaboratrici pedagogiche che lavorino in cooperazione con gli insegnanti della scuola dell’infanzia. In questo modo, si può ridurre il carico di lavoro e l'approccio individuale ai bambini può essere migliorato.
  • Una cooperazione con associazioni/cooperative sotto il coordinamento dell'asilo dovrebbe essere valutata, come già succede nel progetto pilota "Il ponte - die Brücke".
  • Con un tale modello, l'orario di apertura può essere esteso e sarebbe possibile creare un’offerta educativa continua durante le vacanze estive.

Incontri con la politica

Incontri con la politica

I rappresentanti dell'Alleanza hanno ripetutamente fatto queste richieste da parte delle famiglie in numerosi incontri con l'assessore provinciale all'istruzione Achammer e hanno chiesto che vengano fatte proposte concrete.

L'assessore è d'accordo con le organizzazioni delle famiglie sulla necessità di nuovi modelli. La carenza di personale negli asili così come la carenza di lavoratori qualificati nell'economia ne sono la prova. Per la progettazione di tali modelli, varie organizzazioni e aree dovrebbero essere al tavolo delle trattative - compresi i genitori e le organizzazioni familiari. Allo stesso tempo, Achammer ha assicurato che eventuali riduzioni dell’orario di lavoro delle educatrici degli asili non influirà né sulla qualità educativa e né sull’orario di apertura.
: : news

Alleanza per le famiglie: incontro con il Südtiroler Jugendring

18.3.2021

Un incontro per confrontarsi sulla situazione dei bambini e ...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Definita l'agenda 2021

11.1.2021

L'Alleanza per le famiglia mette il focus sul tema della con...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : progetto

Reti per le famiglie

30.11.2020

Un sostegno per Comuni e comprensori...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : news

L’apertura delle strutture per la cura dei bambini, gli asili e le scuole è fondamentale

19.11.2020

Appello condiviso da parte di organizzazioni familiari, isti...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : news

Alleanza per le famiglie e KFS sempre attivi!

3.11.2020

Le organizzazioni delle famiglie a confronto con Assessori e...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : news

Una voce per le famiglie

11.6.2020

L’Alleanza per la Famiglia e KFS in scambio con il president...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : news

Occorrono soluzioni tempestive per le famiglie

22.4.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
: : news

Le famiglie hanno bisogno di un piano

9.4.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
<a href="http://www.freepik.com">Designed by Freepik</a>
: : news

Essere genitori in tempi di crisi

25.3.2020

Come le famiglie possono sopravvivere bene alle sfide di que...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : news

Focus sui temi della famiglia

28.1.2020

L'Alleanza per la famiglia a colloquio con l'esperta di diri...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : news

FamiLiam – una rete per le famiglie

10.1.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

L'inganno della conciliabilità

30.5.2019

Conferenza stampa sulla conciliabilità famiglia-lavoro...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

L'Alleanza per le famiglie incontra le aziende altoatesine

9.5.2019

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Nuovo modello tariffario per l'assistenza alla prima infanzia

1.2.2019

Genitori penalizzati se il bambino non frequenta il nido. Il...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Temi di politica famigliare nel programma di coalizione

7.1.2019

Le indicazioni dell'Alleanza per le famiglie per la politica...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Molti temi caldi in tema di politiche famigliari

14.6.2018

L'Alleanza per le famiglie incontra Paul Köllensperger del M...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

La famiglia: grande gioia, piccola pensione

17.5.2018

Conferenza stampa...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : Video

Cos’hanno a che fare i bambini con il sistema pensionistico?

16.5.2018

GUARDA IL VIDEO
: : Video

Crisi delle rete di sostegno alle famiglie

26.3.2018

Meeting "animare-beseelen", La Strada - Der Weg...

GUARDA IL VIDEO
: : info

Colloquio radiofonico con Christa Ladurner (Alleanza per le famiglie) e Josef Negri (Assoimprenditori Alto Adige)

11.1.2018

Quanto sono a misura di famiglia le imprese altoatesine?...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Più valore all'educazione dei bambini!

8.1.2018

Che dire di una società nella quale coloro che si occupano d...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : Offerta

Sostegno familiare precoce in Alto Adige – We can do it!

Formazione per professionisti...

VAI ALL'OFFERTA
: : download

Relazione breve Frühe Hilfen – Sostegno familiare precoce Alto Adige

31.3.2017

Download
: : info

L'Alleanza per le famiglie incontra la Deputata Renate Gebhard

28.3.2017

Confronto con la politica italiana della famiglia...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Politiche famigliari - Quo vadis?

31.1.2017

PER SAPERNE DI PIÙ
Load more refresh