Sostegno familiare precoce Alto Adige

bild von mitarbeiter Manuela Lechner Manuela Lechner progetto 1.12.2020 Teilen

Foto fotolia - Zone Creative

Informazioni generali

La nascita di un bambino rappresenta un grande cambiamento nella vita. La gioia di avere un bambino è talvolta accompagnata da preoccupazioni, domande e difficoltà. Può insorgere rapidamente una sensazione di solitudine e di impotenza. È quindi particolarmente importante che i genitori ricevano un sostegno tempestivo, adeguato alle loro esigenze.

Nel 2016 è stato realizzato un progetto di ricerca volto a rilevare quali offerte per famiglie con bambini da 0 a 3 anni esistessero in Alto Adige. Tra il 2017 e il 2019 sono stati condotti a Brunico (Val Pusteria) e a Don Bosco (Bolzano) due progetti-pilota per lo sviluppo di un sistema di Sostegno familiare precoce in Alto Adige. In base alla valutazione dei progetti-pilota e a seguito di svariati incontri tra importanti soggetti decisori, è stato elaborato il modello organizzativo del Sostegno familiare precoce in Alto Adige. Entro il 2024 si prevede di istituire gradualmente il Sostegno familiare precoce in tutto l'Alto Adige.

Cos'è il Sostegno familiare precoce?

Il Sostegno familiare precoce è rivolto ai bambini nei primi anni di vita e ai loro genitori.  L'obiettivo è quello di promuovere a lungo termine uno sviluppo sano e sostenibile del bambino o di migliorare le condizioni di vita dei neonati e dei loro genitori. Tenendo conto delle risorse e dei carichi familiari, il Sostegno familiare precoce è finalizzato a offrire a tutte le famiglie un sostegno di bassa soglia tarato sui bisogni individuali, con particolare attenzione alle famiglie che si trovano in situazioni di vita difficili.  

Tra i compiti spettanti al Sostegno familiare precoce rientrano:
  • sostegno pratico nella quotidianità
  • informazione sullo sviluppo, i bisogni e il comportamento dei lattanti e dei bambini piccoli
  • promozione delle capacità relazionali e genitoriali
  • informazione sulle misure di sostegno più adeguate
  • rafforzamento delle reti sociali delle famiglie.
Il sostegno familiare precoce si basa sulla cooperazione interdisciplinare tra i settori sociale e sanitario, con il coinvolgimento del settore educativo e di assistenza alla prima infanzia. L'impegno della società civile rappresenta un'ulteriore e significativa risorsa per un intervento precoce

L'attuale sviluppo del Sostegno familiare precoce in Alto Adige

Negli anni dal 2014 al 2016 il Forum Prevenzione ha realizzato il progetto di ricerca “Sostegno familiare precoce in Alto Adige”.  L'obiettivo era quello di indagare la necessità di interventi nel campo del sostegno familiare precoce e di formulare linee d'azione per un miglior sostegno dei genitori con figli di età compresa tra 0 e 3 anni. Il progetto di ricerca ha prodotto come risultato un report di ricerca completo e una relazione breve.

Nel periodo 2017-2019 è stato sperimentato in due distretti territoriali (urbano: Don Bosco/Bolzano - rurale: Brunico/Pusteria) lo sviluppo di altrettanti sistemi di sostegno familiare precoce. Il coordinamento del progetto è stato affidato alla Ripartizione provinciale politiche Sociali (Ufficio per la tutela dei minori e l'inclusione sociale) e all’Azienda Sanitaria dell'Alto Adige. Al Forum Prevenzione sono stati affidati l’accompagnamento e la valutazione dei progetti.

La fase-pilota ha avuto i seguenti obiettivi:
  • migliorare la messa in rete delle offerte (esistenti) nel settore sanitario, sociale e di assistenza/educazione/istruzione nell’ottica del Sostegno familiare precoce ,
  • riportare al centro l'approccio preventivo del Sostegno familiare precoce attraverso una rinnovata cooperazione tra professionisti,
  • potenziare il riconoscimento precoce dei carichi sociali, sanitari, psicologici o finanziari,
  • garantire un accompagnamento adeguato alle famiglie in situazione di sovraccarico.
Nel 2019 la fase-pilota è stata completata e valutata. In base alle esperienze dei progetti-pilota e ai risultati della valutazione, sentiti i soggetti decisori, è stato sviluppato un modello del Sostegno familiare precoce per l'Alto Adige

Ulteriori sviluppi

In base a questo modello verranno implementati e attuati sistemi di Sostegno familiare precoce in tutto l'Alto Adige. Entro il 2024 il Sostegno familiare precoce verrà quindi gradualmente istituito in tutta la provincia, diventando parte integrante del panorama di offerte socio-sanitarie.

Nel 2020 si è partiti con l'implementazione del Sostegno familiare precoce in due ulteriori comprensori: Val Venosta e Salto-Sciliar. La pandemia ne ha momentaneamente rallentato lo sviluppo.
: : info

Sostegno familiare precoce, ampliamento dell'offerta a livello provinciale

4.2.2020

L'offerta sociosanitaria Sostegno familiare precoce, che mir...

PER SAPERNE DI PIÙ
Primo convegno internazionale dei 5 Paesi in tema di Sostegno familiare precoce in Austria (marzo 2019)
: : info

Reti internazionali di Sostegno familiare precoce

28.1.2020

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Sostegno familiare precoce Val Pusteria

2.9.2019

Sostegno per le mamme, i papà e i loro bambini da 0 a 3 anni...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Sostegno familiare precoce Don Bosco/Bolzano

1.9.2019

Sostegno per le mamme, i papà e i loro bambini da 0 a 3 anni...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Progetti-pilota di Sostegno familiare precoce

29.6.2019

Informazioni sulla fase-pilota 2017-2019...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : Offerta

Sostegno familiare precoce in Alto Adige – We can do it!

Formazione per professionisti...

VAI ALL'OFFERTA
: : download

Relazione breve Frühe Hilfen – Sostegno familiare precoce Alto Adige

31.3.2017

Download