Azione Io rinuncio

Il periodo quaresimale è una buona opportunità per rinunciare a comportamenti consolidati, cibi od oggetti che non mettiamo neanche più in dubbio o per interrogarsi criticamente sulle proprie abitudini e confrontarsi con i valori della vita.
Azione "Io rinucio" 2018

Che cos’è l’azione “Io rinuncio”?

L’azione “Io rinuncio“ è un progetto esteso a più organizzazioni e ha il suo inizio mercoledì delle Ceneri. Si estende fino a Sabato Santo. Questa iniziativa è stata istituita nel 2004 in collaborazione con la Caritas, Katholischer Familienverband Südtirol (KFS), l’Intendenza per la formazione in lingua tedesca e ladina e con la Arbeitsgemeinschaft der Jugenddienste (AGJD). Allo stato attuale questa azione è sostenuta da più di 60 istituzioni dell’Alto Adige.

Perchè rinunciare?

Dalla moderna neurobiologia e dalla psicologia cognitiva è riconosciuto che:
  • La capacità di regolarsi, cioè "il controllo consapevole" delle proprie emozioni e comportamenti, è una parte fondamentale delle competenze personali. Chi controlla i propri impulsi, non ricerca una ricompensa immediata e vi può rinunciare anche per un certo periodo, fa un importante passo verso un'apprendimento positivo, un'integrazione sociale riuscita e verso il piacere della vita.
  • La capacità di regolarsi è una competenza che aiuta a sviluppare una propria identità indipendente, in relazione anche all'ambiente.
  • Il rapporto con le sfide e i problemi della vita può riuscire meglio, quando vi sono più possibilità di reagire in modi diversi e di avere anche più "visioni personali". Queste possibilità di scelta dipendono dall'avere sperimentato diverse strategie e soluzioni già nel passato. Più successo ha avuto la risoluzione dei problemi con l'aiuto di certe strategie, più forte diverrà il collegamento neuronale con esse ed inoltre potranno essere usate per risolvere anche altre situazioni, diventa così molto più facile il richiamare tali strategie.
  • In casi estremi, il nostro sistema neuronale si concentra solo su alcune strategie non avendone a disposizione altre. Facciamo ricorso a tali strategie anche nei momenti in cui non ne abbiamo effettivamente bisogno, oppure creiamo le condizioni adatte per attivare questo sistema. Si sviluppa così una certa dipendenza da un comportamento che inizialmente era di successo. Questa "semplice" via neuronale col tempo diventa un'autostrada, che molto difficilmente si può abbandonare.
L'azione "Io rinuncio", da la possibilità di rinunciare ad un certo bene di consumo o abitudine:
  • allenando la propria capacità di regolazione posticipando la ricompensa
  • interrompendo l'uso delle medesime strategie, evitando così il formarsi nel cervello delle "autostrade".

 

Hrsg.: OECD: Wie funktioniert das Gehirn? Auf dem Weg zu einer neuen Lernwissenschaft. Verlag Schattauer, 2005
Hüther G.: Die Macht der inneren Bilder. Wie Visionen das Gehirn, den Menschen und die Welt verändern. Vandenhoeck & Ruprecht, 2006
 

Come posso partecipare?

Come persona singola:
Partecipa, così dice il motto dell’Azione „Io rinuncio“ di quest’anno. Tre volte in settimana verranno postati sulla pagina Facebook dell’Azione “Io rinuncio” consigli e attività pratiche. Sono suggerimenti su come utilizzare il periodo quaresimale per interrogarsi criticamente su comportamenti abituali e magari decidere consapevolmente di fare le cose consuete in modo diverso.
Visita il sito e informa della sua esistenza anche i tuoi amici. Il periodo di quaresima è un’importante occasione per te e i tuoi amici per incrementare la qualità della vostra vita.

Come organizzazione/Istituzione:
L’azione „Io rinuncio“, vive grazie all’impegno dei suoi partner e sostenitori, che appoggiano l’azione e si impegnano a rendere visibile l’iniziativa a più cittadini possibile. I partner promuovono l’azione sulle loro homepage, newsletter e riviste delle associazioni. Ogni anno, inoltre, nell'ambito della campagna azione “Io rinuncio”, si svolgono progetti, iniziative ed eventi adatti al tema. Ognuna delle organizzazione ogni anno può decidere quante risorse può mettere a disposizione per questa iniziativa. Qui trovate le proposte relative all’anno in corso.
Anche la tua organizzazione vorrebbe partecipare e prendere parte all’azione “Io rinuncio”, allora contatta Magdalena Platzer platzer@forum-p.it

 

Gli organizzatori

Forum Prävention/Prevenzione

Forum Prevenzione,
Via Talvera 4, 39100 Bolzano

Katholischer Familienverband Südtirol

Katholischer Familienverband Südtirol,
Via dei Wanga 29, 39100 Bolzano

Caritas Bozen-Brixen/Bolzano-Bressanone/Balsan-Porsenù

Caritas Diocesi Bolzano-Bressanone,
Via Cassa di Risparmio 1, 39100 Bolzano

Intendenza Scolastica Tedesca

Intendenza Scolastica Tedesca,
Centro per l'inclusione e la promozione della salute,
Via Amba Alagi 10, 39100 Bolzano

Intendënza Ladina

Intendënza Ladina,
Sorvisc de Educaziun ala Sanité,
Strëda Bottai/via Bottai 29, 39100 Bulsan

AGJD

Arbeitsgemeinschaft der Jugenddienste,
Via Cassa di Risparmio 17, 39100 Bolzano

 
   
   
   
   
   

Con il sostegno

Forum Prävention/Prevenzione

Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige - Ripartizione Salute
 

Katholischer Familienverband Südtirol

Tageszeitung Dolomiten
 

Forum Prävention/Prevenzione

Südtirol 1
 

Radio Tirol

Radio Tirol

 

Radio Grüne Welle

Radio Grüne Welle
 

Katholisches Sonntagsblatt

Katholisches Sonntagsblatt
 

I sostenitori

L'azione "Io rinuncio" viene sostenuta da:
Hands - Centro Consulenza e Interventi per problemi di Alcol, Gioco d'azzardo e Farmacodipendenza, Centro terapeutico Bad Bachgart, Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Bolzano, ACLI - Associaozioni cristiane lavoratori italiani, KVW Katholischer Verband der Werktätigen Südtirols, n.e.t.z. Netzwerk der Jugendtreffs und -zentren Südtirols, AGESCI Associazione guide e scouts cattolici italiani, VSS Federazione delle associazioni sportive della provincia di Bolzano, UPAD Università popolare delle alpi dolomitiche, SJR Südtiroler Jugendring, Intendenza scolastica italiana, Ufficio Politiche Giovanili, Amt für Jugendarbeit - Deutsche Kultur, Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano, Comunità comprensoriale Oltradige Bassaatesina, Comunità comprensoriale Valle Isarco, Comunità Comprensoriale Valle Pusteria, Comunità comprensoriale di Salto-Sciliar, Comunità comprensoriale Val Venosta, Comunità comprensoriale Wipptal, Comunità comprensoriale Burgraviato, VSM Verband Südtiroler Musikkapellen, KFB Katholische Frauenbewegung, KMB Katholische Männerbewegung, UVF Unione Provinciale dei Vigili del Fuoco Volontari dell' Alto Adige, Azienda Sanitaria dell' Alto Adige, Bibliotheksverband Südtirol, AVS Alpenverein Südtirol, La Strada - Der Weg, Ripartizione Formazione professionale, agricola, forestale e di economia domestica, SCV Südtiroler Chorverband, CRI Croce Rossa Italiana, Soccorso Alpino del Alpenverein Südtirol, C.S.S.A.S.Soccorso Alpino e Speleologico Alto Adige, youngCaritas, Croce Bianca, Infes - Centro per i disturbi del comportamento alimentare, Associazione Assistenza tumori Alto Adige, Associazione Jugendhaus Kassianeum, Federazione Protezionisti Sudtirolesi, Südtiroler Gesellschaft für Gesundheitsförderung SGGF, Consultorio fabe dell' associazione EEBS, Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi, Südtiroler Theaterverband, Heimatpflegeverband Südtirol, L'Associaozione Frauen helfen Frauen, Volontariato in montagna, Kolpingjugend Südtirol, Rete Centri Genitori Bambini Alto Adige, Arbeitsgemeinschaft Südtiroler Heime (a*sh), Arbeitsgemeinschaft Volkstanz, Südtiroler Kulturinstitut, KSL Katholischer Südtiroler Lehrerbund
 
: : download

Manifesto Azione "Io rinuncio"

6.2.2018

Download
: : info

Azione "Io rinuncio" 2018

29.1.2018

"Partecipa!"...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : info

Iniziative 2018

29.1.2018

PER SAPERNE DI PIÙ
: : link

Sito Facebook dell'Azione Io rinuncio

21.2.2017

Aprire il link
Magdalena Platzer
Photo of Magdalena Platzer
Collaboratrice

Educatrice Professionale (BA), formazione in pedagogia dell'avventura e consulenza sistemica.
Attività principali: campagna prevenzione alcol, disturbi del comportamento alimentare, conduzione e organizzazione di progetti, referente per le iniziative di informazione e formazione, settore infanzia e adolescenza, settore ragazze

platzer@forum-p.it; platzer@infes.it