L'uso quotidiano di cannabis altamente potente potrebbe scatenare psicosi.

bild von mitarbeiter Peter Koler Peter Koler news 20.3.2019 Teilen

Nuovo studio europeo con più di 2.000 pazienti - studio però non adatto a chiarire il nesso causale

Londra (APA) - Uno studio di osservazione europeo relativamente ampio di undici centri mostra ancora una volta un possibile collegamento tra l'uso frequente di cannabis ad alta potenza e l'attivazione di una psicosi. Il rischio di sviluppare la malattia può aumentare di quasi cinque volte in confronto di non consumatori di cannabis, scrive Marta Di Forti (King's College London) e i suoi co-autori in "Lancet Psychiatry". "Abbiamo arruolato pazienti di età compresa tra i 18 e i 64 anni con un primo episodio di psicosi in uno degli undici centri in Europa e Brasile", dice lo studio. Tra il 1° maggio 2010 e il 1° aprile 2015 sono stati raccolti dati su 901 pazienti psicotici. Allo stesso tempo, le informazioni di 1.237 persone senza psicosi sono state utilizzate come campione rappresentativo della popolazione locale come gruppo di controllo. I centri partecipanti erano situati a Londra, Cambridge, Amsterdam, Parigi, Parigi, Madrid, Barcellona, Bologna, Palermo e Ribeirao Preto (Brasile). Naturalmente, ai pazienti è stato chiesto con quale frequenza e quale cannabis avevano usato. Poi si sono formati due gruppi secondo il contenuto di THC (meno o più del dieci per cento). "L'uso quotidiano di cannabis è stato associato ad un maggior rischio di psicosi rispetto ai non consumatori (3.2 volte). Questo è aumentato di quasi cinque volte (fattore 4.8; nota) con l'uso quotidiano di cannabis ad alta potenza (concentrazione di THC superiore al dieci per cento; nota)", hanno riassunto gli scienziati. Se la cannabis altamente potente fosse rimossa, il tasso di psicosi calcolato diminuirebbe del 12,2%. Ad Amsterdam, il tasso di nuovi casi passerebbe da 37,9 a 18,8 casi per 100.000 persone all'anno, a Londra da 45,7 a 31,9 per 100.000 persone all'anno. Le stime degli autori intorno a Marta Di Forti indicano una percentuale considerevole di pazienti psicotici con forte consumo di cannabis: Ad Amsterdam, il 43.8 per cento delle nuove malattie psicotiche erano associate all'uso quotidiano di cannabis, il 50.3 per cento all'uso quotidiano di cannabis con alte concentrazioni di THC. Per Londra, gli scienziati hanno calcolato tali proporzioni rispettivamente al 21 e al 30,3 per cento. Tali studi sono importanti, ma non dimostrano un nesso causale, dicono gli esperti.
: : Offerta

SEMINARIO per i collaboratori che lavorano per i rifugiati

VAI ALL'OFFERTA
: : info

Cannabis e la legge

10.10.2017

Diritti e sanzioni per il consumatore di cannabis...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : Video

Cannabis

6.9.2017

Riflessione sulla pericolosità delle sostanze...

GUARDA IL VIDEO
: : progetto

Localize it!

10.7.2017

Un innovativo progetto di prevenzione rivolto ai Comuni...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : download

Relazione breve Frühe Hilfen – Sostegno familiare precoce Alto Adige

31.3.2017

Download
: : download

Linee guida per una prevenzione basata sul web

21.2.2017

Scarica le linee guida. ll Forum Prevenzione faceva parte...

Download
: : download

Rilevazione nei Comuni altoatesini sull'azzardo 2015

20.2.2017

Scarica il rapporto finale...

Download
: : Offerta

Fumare, bere, farsi le canne...

Conferenza con discussione...

VAI ALL'OFFERTA