"Mein Kampf – gegen Rechts" ("La mia lotta - contro la destra") è stata premiata come campagna dell’anno

bild von mitarbeiter Sarah Trevisiol Sarah Trevisiol news 1.8.2017 Teilen

Il rinomato premio internazionale SABRE Awards, che ogni anno premia il miglior lavoro di PR, ha scelto il libro "Mein Kampf – Gegen Rechts". In esso undici persone raccontano la propria lotta contro il pensiero e la violenza dell’estremismo di destra. Il libro è stato edito come reazione alla ripubblicazione di "Mein Kampf" a settant’anni dalla morte di Hitler ( quando sono infine venuti meno i diritti di copyright che fino a quel momento ne avevano bloccato la diffusione). Le storie degli undici protagonisti volevano emozionare, ispirare e incentivare la gente a opporsi a loro volta al crescente estremismo di destra, trovando delle piccole azioni che potessero suscitare grandi cambiamenti.
Undici donne e uomini descrivono in questo libro la loro "lotta" - dal punk entrato a far parte della scena neo-nazista, al sindaco che ha voluto accogliere un maggiore contingente di rifugiati, dal sopravvissuto all’Olocausto che apparteneva alla resistenza ebraica, fino all’anziana che toglie adesivi nazisti e graffiti razzisti dalle pareti (in trent’anni ne ha rimossi più di 130.000).
Ogilvy & Mather di Berlino assieme all’Europa Verlag (http://www.europa-verlag.com/buecher/mein-kampf-gegen-rechts-2/) e l’iniziativa "Gesicht zeigen!" (“Mostra la tua faccia!” -http://www.gesichtzeigen.de/) hanno avviato il progetto letterario così come l’intera campagna di sensibilizzazione, vincendo numerosi concorsi tra cui infine anche i prestigiosi SABRE Awards 2017. Dai proventi di ogni libro è stato donato 1 Euro alla campagna "Gesicht zeigen! Für ein weltoffenes Deutschland" (“Mostra la tua faccia! Per una Germania cosmopolita"), il cui messaggio dice: chiunque può fare qualcosa per fermare la destra radicale!

https://www.youtube.com/watch?v=nhwVKKPDm4A
Standard Youtube Licence