Frühe Hilfen reti

bild von mitarbeiter Christa Ladurner Christa Ladurner progetto 2.2.2017 Teilen

Foto Pixabay

Progetti-pilota nei distretti

Il sostegno familiare precoce ha come obiettivo il miglioramento precoce e duraturo delle possibilità di sviluppo e di salute per bambini e genitori. Si tratta di sistemi di sostegno locali e multiprofessionali, con offerte coordinate per genitori e bambini che vanno dalla gravidanza ai primi 3 anni di vita del bambino. Per realizzare questo, è fondamentale una stretta collaborazione tra i settori sociale, sanitario e dell'assistenza, come anche il coinvolgimento del volontariato.

Gli ultimi 2 anni sono stati dedicati al progetto di ricerca „Frühe Hilfen Südtirol“, svolto dal Forum Prevenzione su incarico della Ripartizione provinciale politiche Sociali (Ufficio per la tutela dei minori e l'inclusione sociale), in collaborazione con la Direzione tecnico-assistenziale dell'Azienda Sanitaria dell'Alto Adige, la Libera Università di Bolzano-Bressanone e il Centro per la ricerca e lo sviluppo delle competenze per le professioni sanitarie della Claudiana. I risultati della ricerca sono esposti nel relativo report. (Relazione breve Frühe Hilfen - sostegno familiare precoce Alto Adige)


 

Dal 2017 sono stati avviati in due distretti selezionati altrettanti progetti-pilota finalizzati all'implementazione di reti locali di sostegno precoce. Si tratta di rafforzare la cooperazione interdisciplinare attraverso una maggiore collaborazione tra partner professionali e volontari e di armonizzare tra loro le varie offerte. A lungo termine dovrà essere aumentato il numero delle iniziative di bassa soglia per i genitori con bambini da 0 a 3 anni e dovrà essere facilitato l'accesso alle informazioni.

A seguito della sperimentazione nei due distretti, andrà promossa la diffusione di reti locali di sostegno precoce nell'intera provincia, con l'obiettivo di sostenere in maniera adeguata soprattutto i genitori in situazioni di difficoltà.


 

Nel corso dei prossimi anni il Centro specialistico Famiglia assumerà i seguenti compiti:

  • elaborazione dei criteri teorici per l'attuazione di progetti-pilota nei distretti

  • attività informativa e formativa per collaboratori del sociale, della sanità, dell'assistenza alla prima infanzia e del volontariato

  • documentazione del lavoro nei distretti e accompagnamento

  • prosecuzione degli scambi professionali di livello internazionale con i Centri nazionali Frühe Hilfen Germania e Austria e con professionisti svizzeri

  • implementazione di nuove offerte per famiglie con bambini piccoli o neonati

  • feedback professionale ai rappresentanti della politica e dell'amministrazione sia nel settore sanitario che in quello sociale

 

: : news

Più valore all'educazione dei bambini!

8.1.2018

Che dire di una società nella quale coloro che si occupano d...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : progetto

Frühe Hilfen - rete di sostegno precoce Bolzano Don Bosco

12.10.2017

PER SAPERNE DI PIÙ
: : progetto

Frühe Hilfen - rete di sostegno precoce Brunico

12.10.2017

PER SAPERNE DI PIÙ
: : Offerta

Frühe Hilfen in Alto Adige – We can do it!

Formazione per professionisti...

VAI ALL'OFFERTA
: : news

La scuola dell’infanzia non può assolutamente subire tagli

16.6.2017

L’Alleanza per la famiglia incontra l’assessore Achammer...

PER SAPERNE DI PIÙ
: : download

Relazione breve Frühe Hilfen – Sostegno familiare precoce Alto Adige

31.3.2017

Download
: : download

Report di ricerca Frühe Hilfen Alto Adige (momentaneamente disponibile soltanto in lingua tedesca)

30.3.2017

Download
: : info

Politiche famigliari - Quo vadis?

31.1.2017

PER SAPERNE DI PIÙ